Articoli

Vinca – la pianta del mese di luglio

La Vinca è una pianta che si fa attendere, compare nel garden center con i primi caldi e ci aiuta a tenere i nostri balconi fioriti sino alla fine dell’autunno. Anche se viene utilizzata come fiore stagionale, in realtà è una pianta perenne sempreverde molto sensibile al freddo (infatti mal sopporta temperature sotto i 15°C). Per tenerla di anno in anno è necessario porla in serra fredda con i primi freddi e durante tutta la stagione invernale per poi scoprirla in primavera quando le temperature, soprattutto notturne, saranno più miti.

La Vinca richiede una posizione soleggiata, o in caso di estati particolarmente calde, semiombreggiate. Le annaffiature dovranno essere organizzate di conseguenza: dunque con regolarità e frequenza per mantenere il terreno fresco evitando però gli eccessi d’acqua. Meglio irrigare alla mattina in modo da far asciugare il terreno durante la giornata ed evitare la proliferazione di funghi e marciumi nella pianta. La concimazione deve essere effettuata ogni 10 – 15 giorni per favorire una fioritura abbondante e dai colori intensi, utilizzando un concime specifico per piante fiorite da balcone.

Che terreno utilizzare? Anche se non ha particolari esigenze, la Vinca predilige dei terreni morbidi e ben drenati e ricchi di sostanza organica. Se ben tenuta non presenta particolari malattie o insetti fitofagi.

Scegliendo la Vinca per i vostri balconi avrete per tutta l’estate godrete della fioritura generosissima di queste delicate piantine e stampando questa news avrete per tutto il mese di luglio 2016 uno sconto del 10% sulle piante di Vinca.

Surfinia – la pianta del mese di giugno

La surfinia una delle piante più amate per allestire i balconi in estate, in particolare quelli esposti in pieno sole. Il suo segreto? E’ resistentissima al sole e molto fiorifera, chiede solo la giusta acqua per sopportare le alte temperature a cui in estate è sottoposta, attenzione però a non eccedere e soprattutto a lasciare l’acqua nel sottovaso causando così marciumi e proliferazione di funghi.

Un altro loro pregio da non sottovalutare è la resistenza alle piogge: il fiore infatti anche se soggetto a pioggia intensa riprende facilmente la sua forma e bellezza.

Tutte queste caratteristiche insieme alla lunga fioritura (da marzo-aprile a ottobre-novembre) fanno sì che siano fra le piante più utilizzate per vasi e aiuole di casa. Se ne possono trovare di tantissimi colori, anche a fiore doppio e la loro cascata può raggiungere i 2 m di lunghezza! Per avere una lunga e ricca fioritura è necessario però utilizzare un buon concime per piante fiorite, in modo che contenga gli elementi capaci di aumentare e migliorare in colore la fioritura della pianta piuttosto che la sua crescita vegetativa (come i concimi universali ricchi in particoalre di azoto).

E per far fiorire i vostri balconi con queste splendide piante vi proponiamo una promozione: stampando questa news e presentandola alla cassa avrai diritto ad un 3×2 sulle surfinie presenti in negozio, di qualsiasi colore e dimensione!

Cosa aspettate? La surfinia vi aspetta!

Fiori recisi: le domande più comuni

Un bel bouquet fa sempre effetto ed è sempre un piacere riceverlo ma come tenerlo dopo? O quali fiori scegliere da mettere in casa in un bel vaso?

Ho fatto qualche domanda fra le più comuni a Paola, che da sempre si è occupata del reparto fiori recisi ed è il punto di riferimento per l’allestimento di matrimoni.

Allora Paola, qual è secondo te il fiore reciso che dura più in casa?

lily-of-the-incas-1142584_1280‘Ne ho due a dire il vero. Il primo è l’Ornitogallo o Stella di Betlemme (per la forma dei suoi fiori che sembrano appunto delle stelle), che è anche chiamato ‘la maledizione del fiorista’ proprio perché non muore mai. Il secondo è il fiore dell’Astromeria chiamata anche Giglio degli Incas, che è bellissimo molto adatto ad essere messo in vaso come forma (in gergo si dice che è un fiore multi direzionale, cioè le corolle dei suoi fiori si dirigono in diverse direzioni). Siccome si trova in diversi colori è anche facile abbinarlo ai colori della nostra casa e in più si mantiene veramente bene nel tempo.’

Esistono delle tecniche che possiamo usare a casa per farli durare più a lungo?

‘Sì, esistono. Prima di tutto è sempre bene cambiare l’acqua del vaso ogni due-tre giorni. Un’ altra tecnica molto utile è anche rinnovare il taglio dello stelo è utile, perché permette al fiore di assorbire meglio l’acqua.. si può fare benissimo quando si cambia l’acqua così i nostri fiori avranno acqua nuova e riusciranno ad assorbirla bene. Infine esistono in commercio dei conservanti per fiori recisi che contengono sostanze nutritive capaci di mantenere la bellezza dei fiori a lungo. Di solito sono delle bustine monodose, pratiche da usare: si sciolgono semplicemente nell’acqua.’

Come possiamo fare per far seccare il bouquet che ci hanno regalato?

‘Bisogna scegliere una zona asciutta della casa in cui appendere il nostro bouquet a testa in giù. Bisogna fare attenzione a non appoggiare nessuna delle sue parti altrimenti i fiori secchi al minimo contatto si romperanno. Bisogna ricordarsi che alcuni fiori non sono facilissimi da seccare e se per caso qualcuno non riusciamo a conservarlo potremmo con una forbice andarlo a recidere così da non andare a disturbare la costruzione del bouquet.’

E con queste prime domande che trovano una risposta sui fiori recisi, ne aspettiamo di vostre, non esitate a mandarci una mail!

E.

FESTA DELLA MAMMA – 8 maggio 2016

FESTA DELLA MAMMA – 8 maggio 2016

‘Viva la mamma, affezionata a quella gonna un po’ lunga, indaffarata  sempre e sempre convinta. A volte un po’ severa.’ (E. Bennato)

Viva la mamma, come dice Bennato, e anche quest’anno è arrivato il momento di ricordarglielo. Festeggia con noi la FESTA DELLA MAMMA: vieni a scoprire tantissime composizioni e piante fiorite e verdi da regalare alla tua mamma per farle sapere quanto è importante per te! Un fiore è sempre un regalo ben accetto perchè regala emozione, colore e allegria!

La data prescelta per festeggiare la propria mamma è l’8 di maggio (seconda domenica di maggio).

Non ti bastano le nostre proposte e vuoi qualcosa su misura per lei?

Nessun problema, siamo pronti a realizzare il tuo regalo fiorito secondo le tue esigenze, sia che cerchi qualcosa per una mamma dal pollice nero, sia se ha la passione per le piante insolite e più desiderose di attenzioni.Non ama i fiori ma le piace cucinare? Perchè non portarle a casa un cesto di profumatissime aromatiche da utilizzare in cucina, saranno sicuramente apprezzate! Per le amanti delle catcacee proponiamo sempre dei piccoli giardinetti dove coltivare tante piante grasse dalle forme diverse. Se invece non sai proprio cosa scegliere fatti consigliare dal nostro staff, con esperienza sul campo da tanti anni sapranno sicuramente indirizzarti verso il regalo perfetto!

Possiamo realizzare composizioni da regalare sia per la casa sia per il giardino o il balcone, senza dimenticare bouquet di fiori recisi e centrotavola per un pensiero che lascia senza parole!

Ti aspettiamo!

bouquet-of-roses-1246467_1280

Domenica 8 maggio i nostri orari saranno:

dalle 9 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 19:00

Se vuoi essere sicuro di trovare il fiore o la pianta che fa per te e la tua mamma puoi prenotarlo chiamandoci allo 0532/63220 o mandandoci una mail a info@gardenarcobaleno.it!

 

 

Auguri a tutte le mamme del mondo!

Portfolio